Introduzione allo studio delle parole col metodo Montessori

Introduzione allo studio delle parole col metodo Montessori

Lo studio delle parole ha lo scopo di affinare la sensibilità dei bambini verso il linguaggio, sostenere l’ortografia corretta e migliorare le capacità espressive dei bambini. Per studio delle parole si intende un gruppo di argomenti di studio, tra i quali:

  • Le vocali e le consonanti
  • I digrammi e i trigrammi
  • La divisione in sillabe
  • I prefissi
  • I suffissi
  • I sinonimi
  • I contrari
  • Le famiglie di parole
  • I palindromi
  • Le parole composte
  • Omonimi omografi e omofoni.

Il bambino, quando arriva alla scuola primaria, ha a disposizione lo strumento del linguaggio che ha creato grazie alla sua mente assorbente, traendolo dal suo ambiente. Sa già rispettare le regole della grammatica e della sintassi, anche se nessuno gliene ha mai parlato, perché la grammatica e la sintassi fanno parte della lingua che usa. Quando arriva alla scuola primaria, noi dobbiamo aiutarlo a fare in modo che il suo linguaggio cresca e si espanda. Per questo lavoriamo all’arricchimento del lessico, e studiamo la grammatica e la sintassi per portare le loro regole alla consapevolezza del bambino, facendo leva sulle sue capacità di immaginazione e di pensiero razionale.

Nella scuola primaria, il lavoro sulla lingua si divide in tre parti:

  • Lo studio delle parole
  • L’analisi grammaticale
  • L’analisi logica.

Si comincia con lo studio delle parole, che permette di lavorare su parole singole, modificandole in vario modo, per scopi specifici, o imparando a conoscerle da punti di vista particolari. Il lavoro sullo studio delle parole aiuta moltissimo a costruire un buon vocabolario. Mostriamo al bambino le parole, e gli facciamo sentire quanto possano essere interessanti ed emozionanti.

Continua a leggere Introduzione allo studio delle parole col metodo Montessori

Famiglie di parole col metodo Montessori

Famiglie di parole col metodo Montessori con materiale pronto per la stampa, esempi di presentazione ed esercizi. Le famiglie di parole (o famiglie lessicali) sono gruppi di parole che hanno la stessa radice. Questo esercizio aiuta i bambini a comprendere la struttura delle parole, facilita la corretta ortografia, combina la memorizzazione con le abilità manipolative, richiede al bambino un pensiero consapevole rispetto ad ogni lettera che segue la precedente. Non da ultimo, aiuta anche alla costruzione di un lessico ricco.

Gli esempi di famiglie di parole dati da Maria Montessori sono:

terra terrazzo, terremoto, terrapieno, atterrare, terreno, terriccio, terricciola, territorio, conterraneo, terrestre, terreo, terroso, dissotterrare

ferro ferraio ferriera ferrata ferrigno ferruginoso ferrare sferrare inferriata

soldo assoldare soldato soldatesca soldatescamente

grande ingrandire grandiosità grandioso grandiosamente grandeggiare

scrivere scrittura scritto scritturare scrittore iscrizione trascrivere sottoscrivere riscrivere

scuola scolaro scolaresca scolastico scolasticamente

bene beneficio beneficiare benefattore beneficato beneficienza beneficamente benedizione benedire benedicente benedetto ribenedire benessere benevolo benevolente benevolenza benigno benignità dabbene

felice felicità felicemente felicitare felicitazione

fiamma fiammante fiammeggiante fiammeggiare fiammella fiammiferi infiammare

bagno bagnante bagnino bagnarola bagnatura bagnare ribagnare

freddo freddoloso infreddatura freddamente raffreddore raffreddare freddare

polvere spolverare impolverare polverino poverizzare polverone polveroso polveriera polverizzatore

pesce pescare pescatore ripescare pescabile ripescabile

opera operaio operare operazione operoso operosamente cooperare cooperazione inoperoso

canto cantore cantante cantare canterellare canticchiare ricantare

gioco giocare giocattolo giocherellare giocatore giocoso giocosamente

dolore doloroso dolorosamente dolente addolorare dolersi condolersi condoglianza addolorato

pietra pietrificare pietrificazione pietroso impietrire pietraia

sole assolato soleggiante insolazione soleggiare

festa festeggiare festino festeggiatore festeggiato festaiolo festante festevole festevolmente festosamente

allegro allegria allegramente rallegrare rallegramento

seme semina semenza seminare semenzaio seminatore riseminare seminazione disseminare seminatrice.

Famiglie di parole col metodo Montessori

Esercizi

L’esercizio base, come proposto da Maria Montessori, consiste nel riscrivere con alfabeti mobili di tre colori diversi le famiglie di parole, che sono scritte su una tavola. L’uso di colori diversi serve ad evindenziare la parola madre (che è la parola più breve), la radice della parola, i prefissi ed i suffissi:

sole

assolato

soleggiato

insolazione

Osservando la tavola i bambini, soprattutto se hanno già iniziato il lavoro sulle parti del discorso, si rendono conto che tutte le parole presenti sulla tavola derivano da qualche altra parola più semplice, che è la radice di parole più lunghe. Il bambino si accorgerà che tutte le parole primitive sono nomi, aggettivi o verbi che contengono l’idea base, mentre le parole derivate possono essere nomi, aggettivi, verbi o avverbi.

Esercizio 1

Materiale:

tavola delle famiglie di parole serie 1

tavola delle famiglie di parole serie 1

tre alfabeti mobili in colori differenti

alfabeti mobili Montessori colorati

Mostrare al bambino la tabella e dire che ogni riga della tabella è come una piccola famiglia.

Il bambino sceglie una riga e la riscrive: la parola madre in nero, poi le altre parole usando un colore per il prefisso, il nero per la radice, e un colore per il suffisso.

famiglie di parole Montessori 1
Continua a leggere Famiglie di parole col metodo Montessori