Viventi e non viventi col metodo Montessori

Viventi e non viventi col metodo Montessori nell’ambito dello studio della Botanica e della Zoologia, con presentazioni e materiale stampabile pronto.

Per le presentazioni e gli esercizi ho preparato il materiale stampabile in due versioni:

Le illustrazioni comprendono:

– VIVENTI : elefante, ape, granchio, giunchiglie, melo, passero, corallo, medusa, pesce,  salamandra,  cane, lombrico, pappagallo, spugna di mare, stella marina,  serpente, delfino, rana, gallina, topo, coccinella, esseri umani, pinguino, quercia da sughero,  ornitorinco, cactus, fungo, albero, orso, soffione, anatra.

Continua a leggere Viventi e non viventi col metodo Montessori

Nomenclature Montessori per le parti del pesce

Nomenclature Montessori per le parti del pesce per bambini della scuola d’infanzia (immagine, nome, immagine e nome) e per la scuola primaria (immagine, nome, definizione) pronte per il download e la stampa in formato pdf.

Per realizzare l’incastro della rana in proprio trovi il tutorial qui: 

________________________

Set per attività con l’incastro del pesce

pdf qui:

________________________________

Nomenclature 3-6 anni corsivo

Nomenclature 3-6 anni stampato minuscolo

PDF qui: 

_____________________

Nomenclature 6-9 anni corsivo

Nomenclature 6-9 anni stampato minuscolo

PDF qui: 

_______________________

Se preferite realizzare il materiale in proprio, questi sono i testi utilizzati:

Continua a leggere Nomenclature Montessori per le parti del pesce

Nomenclature Montessori per le parti del cavallo

Nomenclature Montessori per le parti del cavallo per bambini della scuola d’infanzia (immagine, nome, immagine e nome) e per la scuola primaria (immagine, nome, definizione) pronte per il download e la stampa in formato pdf.

Per realizzare l’incastro della rana in proprio trovi il tutorial qui:

________________________

Set per attività con l’incastro del cavallo

________________________________

Nomenclature 3-6 anni corsivo

Nomenclature 3-6 anni stampato minuscolo

PDF qui: 

_____________________

Nomenclature 6-9 anni corsivo

Nomenclature 6-9 anni stampato minuscolo

PDF qui: 

_______________________

Se preferite realizzare il materiale in proprio, questi sono i testi utilizzati:

Continua a leggere Nomenclature Montessori per le parti del cavallo

Incastro del pesce Montessori – presentazioni ed esercizi

Incastro del pesce Montessori con presentazioni ed esercizi per bambini della scuola d’infanzia.

Il materiale degli incastri degli animali è composto da 5 incastri principali:

– un pesce

– una tartaruga (per la classe dei rettili)

– una rana (per la classe degli anfibi)

– un cavallo (per la classe dei mammiferi)

– un uccello.

Si tratta quindi di animali tipici di una determinata classe di vertebrati.

______________________

L’incastro del pesce si può acquistare oppure si può realizzare in proprio utilizzando cartoncino colorato o gomma Eva:

(trovate cartamodello gratuito e istruzioni qui).

Per le presentazioni ho utilizzato l’incastro fai da te e l’incastro di Montessori 3D di Boboto.

______________________

Presentazione 1

(presentazione del materiale)

Scopo:

– introdurre i nomi delle parti del corpo caratteristiche degli animali (uno per ogni classe di vertebrati)

– dare informazioni particolari sulle diverse parti del corpo degli animali

– consentire al bambino di confrontare la morfologia degli animali con quella degli esseri umani

Presentazione

– invitiamo un bambino a lavorare con noi all’esercizio

– andiamo allo scaffale della zoologia e, se lo abbiamo a disposizione,  indichiamo il cofanetto per gli incastri degli animali:

cofanetto per gli incastri degli animali

– diciamo: “Questo è il cofanetto degli incastri degli animali, e questi sono gli incastri degli animali”

– mostriamo al bambino come prendere dal cofanetto l’incastro del pesce e tenerlo correttamente per portarlo al tavolo o al tappeto

– arrivati al posto diciamo: “Questo è l’incastro del pesce. Su questo incastro noi possiamo vedere le parti del corpo del pesce”

–  attiriamo l’attenzione del bambino sugli incastri, e diciamo che si tratta di un materiale molto utile a tutti e che lo maneggeremo  con delicatezza e cura

– mostriamo al bambino come prendere i pezzi in modo corretto utilizzando i pomoli, per rimuoverli dalla tavola

– prendiamo il primo incastro e posiamolo sul tappeto

Continua a leggere Incastro del pesce Montessori – presentazioni ed esercizi

Incastro dell’uccello Montessori – presentazioni ed esercizi

Incastro dell’uccello Montessori con presentazioni ed esercizi per bambini della scuola d’infanzia.

Il materiale degli incastri degli animali è composto da 5 incastri principali:

– un pesce

– una tartaruga (per la classe dei rettili)

– una rana (per la classe degli anfibi)

– un cavallo (per la classe dei mammiferi)

– un uccello.

Si tratta quindi di animali tipici di una determinata classe di vertebrati.

______________________

L’incastro dell’uccello si può acquistare oppure si può realizzare in proprio utilizzando cartoncino colorato o gomma Eva:

(trovate cartamodello gratuito e istruzioni qui).

Per le presentazioni ho utilizzato l’incastro fai da te e l’incastro di Montessori 3D di Boboto.

______________________

Presentazione 1

(presentazione del materiale)

Scopo:

– introdurre i nomi delle parti del corpo caratteristiche degli animali (uno per ogni classe di vertebrati)

– dare informazioni particolari sulle diverse parti del corpo degli animali

– consentire al bambino di confrontare la morfologia degli animali con quella degli esseri umani

Presentazione

– invitiamo un bambino a lavorare con noi all’esercizio

– andiamo allo scaffale della zoologia e, se lo abbiamo a disposizione,  indichiamo il cofanetto per gli incastri degli animali:

cofanetto per gli incastri degli animali

– diciamo: “Questo è il cofanetto degli incastri degli animali, e questi sono gli incastri degli animali”

– mostriamo al bambino come prendere dal cofanetto l’incastro dell’uccello e tenerlo correttamente per portarlo al tavolo o al tappeto

– arrivati al posto diciamo: “Questo è l’incastro dell’uccello. Su questo incastro noi possiamo vedere le parti del corpo dell’uccello”

–  attiriamo l’attenzione del bambino sugli incastri, e diciamo che si tratta di un materiale molto utile a tutti e che lo maneggeremo  con delicatezza e cura

– mostriamo al bambino come prendere i pezzi in modo corretto utilizzando i pomoli, per rimuoverli dalla tavola

Continua a leggere Incastro dell’uccello Montessori – presentazioni ed esercizi

Botanica Montessori: l’incastro del fiore

Botanica Montessori: l’incastro del fiore. Presentazione ed esercizi per bambini a partire dai 3 ai 5 anni.

boboto logo 10

L’incastro utilizzato per la presentazioni è offerto da :

incastro del fiore copertina 1

__________________

Materiale:

– incastro del fiore

incastro del fiore Montessori 9
puzzle botanica 26

Presentazione (individuale)

– diciamo al bambino: “Ricordi che abbiamo parlato delle parti del fiore? Questo è un materiale a incastri che isola ogni singola parte del fiore.”

– invitiamo il bambino a rimuovere le parti e a riposizionarle

incastro del fiore Montessori 3
Continua a leggere Botanica Montessori: l’incastro del fiore

Botanica Montessori: l’incastro della pianta

Botanica Montessori: l’incastro della pianta. Presentazione ed esercizi per bambini a partire dai 3 ai 5 anni.

boboto logo 10

L’incastro utilizzato per la presentazioni è offerto da :

incastro della pianta copertina

__________________

Materiale:

– incastro della pianta

incastro pianta Montessori 2
puzzle botanica 26

Presentazione (individuale)

– diciamo al bambino: “Ricordi che abbiamo parlato delle parti della pianta? Questo è un materiale a incastri che isola ogni singola parte della pianta.”

– invitiamo il bambino a rimuovere le parti e a riposizionarle

incastro pianta Montessori 3
incastro pianta Montessori 4
incastro pianta Montessori 5
incastro pianta Montessori 6
incastro pianta Montessori 7
Continua a leggere Botanica Montessori: l’incastro della pianta

Botanica Montessori: incastro della foglia

Botanica Montessori: l’incastro della foglia. Presentazione ed esercizi per bambini a partire dai 3 ai 5 anni.

boboto logo 10

L’incastro utilizzato per la presentazioni è offerto da :

__________________

Incastro della foglia Montessori

Presentazione 1

Materiali:

– incastro della foglia

incastro foglia 25

Presentazione (individuale)

– diciamo al bambino: “Ricordi che abbiamo parlato delle parti della foglia? Questo è un materiale a incastri che isola ogni singola parte della foglia”

– invitiamo il bambino a rimuovere le parti e a riposizionarle

incastro foglia Montessori 2
incastro foglia Montessori 3
Continua a leggere Botanica Montessori: incastro della foglia

PARTI DELLA PIANTA tavole

PARTI DELLA PIANTA tavole  pronte per la stampa e il download gratuito, in formato pdf, per bambini della scuola primaria.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

La pianta utilizzata ad esempio è quella del fagiolo. La tavola, oltre ad indicare le principali parti di cui si compone una pianta, ne illustra anche le quattro principali funzioni, che sono:

– assorbimento

– respirazione

– traspirazione

– funzione clorofilliana.

Questa è la tavola contenente tutte le didascalie:

PARTI DELLA PIANTA tavole

Questo è invece la tavola da compilare:

PARTI DELLA PIANTA tavole 2

_________________________

Questa, se essere utile, l’illustrazione:

Continua a leggere PARTI DELLA PIANTA tavole

IL FIORE E LA FECONDAZIONE tavole e schede

IL FIORE E LA FECONDAZIONE tavole e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

IL FIORE E LA FECONDAZIONE tavole e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

IL FIORE E LA FECONDAZIONE tavole e schede 2

QUI:

_________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

Come gli insetti favoriscono la fecondazione: gli stami calano e spalmano l’insetto di polline, che esso trasporta su di un altro fiore:

insetti e fecondazione

La fioritura (fiore del fagiolo):

Continua a leggere IL FIORE E LA FECONDAZIONE tavole e schede

LA GERMINAZIONE tavole e schede

LA GERMINAZIONE tavole e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

LA GERMINAZIONE tavole e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

LA GERMINAZIONE tavole e schede 2

QUI:

_____________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

 Il seme (fagiolo)

seme di fagiolo

Prima fase della germinazione: il seme si gonfia

seconda fase: il tegumento si lacera

terza fase: la pianta sfrutta le riserve del seme; spunta la radice:

Continua a leggere LA GERMINAZIONE tavole e schede

LE OMBRELLIFERE tavole riassuntive e schede

LE OMBRELLIFERE tavole riassuntive e schede pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

LE OMBRELLIFERE tavole riassuntive e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

LE OMBRELLIFERE tavole riassuntive e schede 2

QUI:

______________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

Una tipica ombrellifera è la pianta della carota.

Qui è illustrata la pianta intera:

la pianta intera ombrellifere
Continua a leggere LE OMBRELLIFERE tavole riassuntive e schede

LE COMPOSTE tavole riassuntive e schede

LE COMPOSTE tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

LE COMPOSTE tavole riassuntive e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

LE COMPOSTE tavole riassuntive e schede (2)

QUI:

___________________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

I soffione, o dente di leone, ha un fiore composto; questo è il fiore intero e in sezione:

fiore di soffione in sezione
Continua a leggere LE COMPOSTE tavole riassuntive e schede

LE SOLANACEE tavole riassuntive e schede

LE SOLANACEE tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito, in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

LE SOLANACEE tavole riassuntive e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

QUI:

________________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

La patata, tipica solenacea, è un fusto sotterraneo metamorfosato. E’ un fusto rigonfio di riserve nutritive.

la patata
la moltiplicazione vegetativa 56
Continua a leggere LE SOLANACEE tavole riassuntive e schede

ALBERI FORESTALI tavole riassuntive e schede

ALBERI FORESTALI tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

ALBERI FORESTALI tavole riassuntive e schede 2

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

ALBERI FORESTALI tavole riassuntive e schede

QUI:

_______________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

Tra gli alberi forestali prendiamo la quercia, che è una CUPOLIFERA. Questa è la sezione del tronco di una quercia di dodici anni:

sezione di tronco di quercia
sezione del tronco

 Gemma di quercia in inverno e in primavera:

gemma
Continua a leggere ALBERI FORESTALI tavole riassuntive e schede

LE LILIACEE tavole riassuntive e schede

LE LILIACEE tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

LE LILIACEE tavole riassuntive e schede (2)

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

QUI:

_____________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

Le liliacee, la pianta intera:

liliacee

Il fiore in sezione delle liliacee:

Continua a leggere LE LILIACEE tavole riassuntive e schede

GRAMINACEE tavole riassuntive e schede

GRAMINACEE tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

GRAMINACEE tavole riassuntive e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

GRAMINACEE tavole riassuntive e schede 2

QUI:

_________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

 Una pianta di grano:

pianta di grano

I fiori sono raggruppati in spiga:

Continua a leggere GRAMINACEE tavole riassuntive e schede

FELCI tavole riassuntive e schede

FELCI tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

FELCI tavole riassuntive e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

FELCI tavole riassuntive e schede 2

QUI:

_________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

Pianta di felce (polipodio) intera: le felci hanno delle radici, un fusto, e delle foglie:

felce pianta intera
Continua a leggere FELCI tavole riassuntive e schede

MUSCHIO tavole riassuntive e schede

MUSCHIO tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

MUSCHIO tavole riassuntive e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

MUSCHIO tavole riassuntive e schede 2

QUI:

_________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

 I muschi non hanno che un fusto e delle foglie; questa è la pianta intera:

muschio

Il frutto acerbo e maturo del muschio:

Continua a leggere MUSCHIO tavole riassuntive e schede

ALGHE tavole riassuntive e schede

ALGHE tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

ALGHE tavole riassuntive e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

ALGHE tavole riassuntive e schede 2

QUI:

_________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

 Le alghe non hanno ne radici, ne fusto, ne foglie, ma possiedono della clorofilla. Questa una pianta di alga marina (fucus) intera:

alga

Prima fase della riproduzione dell’alga: l’uovo

Continua a leggere ALGHE tavole riassuntive e schede

FUNGHI tavole riassuntive e schede

FUNGHI tavole riassuntive e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

ScreenHunter_5

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

ScreenHunter_12

QUI:

_________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

Il fungo:

funghi

Alcuni funghi commestibili: prugnola, columella, spugnola e tartufo

Continua a leggere FUNGHI tavole riassuntive e schede

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva pronta per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

classificazione delle piante

qui:

______________________________

Le piante si suddividono in due grandi categorie: le piante con fiore e le piante senza fiore.

Tra le piante con fiore troviamo quelle con foglie a nervature non parallele:

foglie a nervature non parallele
foglie a nervature non parallele

e quelle a nervature parallele:

foglie a nervature parallele
foglie a nervature parallele

Tra le piante con foglie a nervature non parallele troviamo tutte le piante che presentano fiori completi, cioè con stami, petali, sepali e pistilli, che sono:

– crucifere

– rosacee

– leguminose

– ombrellifere

– composte

– solanacee

e piante che presentano due qualità di fiori sullo stesso albero, che sono gli alberi forestali come la quercia.

CRUCIFERE (violaciocca) 4 petali e 4 sepali disposti a croce
CRUCIFERE (violaciocca)
4 petali e 4 sepali disposti a croce

trovi il materiale sulle crocifere qui:

LE CROCIFERE tavola riassuntiva e schede

ROSACEE (ciliegio) 5 petali e 5 sepali disposti a rosa
ROSACEE (ciliegio)
5 petali e 5 sepali disposti a rosa

trovi il materiale sulle rosacee qui:

LE ROSACEE tavola riassuntiva e schede

LEGUMINOSE (pisello) petali diseguali, corolla irregolare, frutti a baccello
LEGUMINOSE (pisello) petali diseguali, corolla irregolare, frutti a baccello

Ho utilizzato la pianta del fagiolo in queste tavole:

– parti della pianta e funzioni: PARTI DELLA PIANTA tavole

– il fiore e la fecondazione: IL FIORE E LA FECONDAZIONE tavole e schede

– la germinazione: LA GERMINAZIONE tavole e schede

OMBRELLIFERE (carota) fiori disposti a ombrello
OMBRELLIFERE (carota)
fiori disposti a
ombrello

trovi il materiale sulle ombrellifere qui:

LE OMBRELLIFERE tavole riassuntive e schede

COMPOSTE (soffione) più fiori in un’inflorescenza a capolino
COMPOSTE (soffione)
più fiori in un’inflorescenza a capolino

trovi il materiale sulle composte qui:

LE COMPOSTE tavole riassuntive e schede

SOLANACEE (patata) 5 petali e 5 sepali uniti
SOLANACEE (patata)
5 petali e 5 sepali uniti

trovi in materiale sulle solanacee qui:

Continua a leggere LA CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE scheda riassuntiva

LE CROCIFERE tavola riassuntiva e schede

LE CROCIFERE tavola riassuntiva e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

LE CROCIFERE tavola riassuntiva e schede

qui:

________________________________

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

LE CROCIFERE tavola riassuntiva e schede

_____________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni:

CROCIFERE - la violacciocca La pianta completa
CROCIFERE – la violacciocca
La pianta completa
fiore
Continua a leggere LE CROCIFERE tavola riassuntiva e schede

LE ROSACEE tavola riassuntiva e schede

LE ROSACEE tavola riassuntiva e schede  pronte per la stampa e il download gratuito,in formato pdf, per bambini della scuola primaria. Aggiungo all’articolo illustrazioni e didascalie che possono essere utili per preparare un cartellone da parete.

Trovi la tavola riassuntiva della classificazione delle piante qui:

classificazione delle piante

_________________________________

Questo è il materiale pronto in formato tavola:

LE ROSACEE tavola riassuntiva e schede

E questo lo stesso materiale in formato scheda:

LE ROSACEE tavola riassuntiva e schede 2

QUI:

__________________________________

Queste, se possono essere utili, le illustrazioni

 Il ramo di ciliegio in inverno e in primavera:

ramo di ciliegio in inverno e in priavera

Gemme da frutto e gemme da legno:

Continua a leggere LE ROSACEE tavola riassuntiva e schede

Il ciclo dell’acqua – dettati ortografici e letture

Il ciclo dell’acqua – dettati ortografici  e letture sul ciclo dell’acqua e i fenomeni atmosferici, di autori vari, per bambini della scuola primaria e d’infanzia

Pioggia, neve e grandine

Oggi il cielo è nuvoloso e a tratti cade una pioggia fitta e sottile che bagna ogni cosa. Essa può risultarci fastidiosa, ma è benefica alle coltivazioni dei campi ed è indispensabile alla vita di tutti gli esseri viventi.

Mentre osserviamo la pioggia, chiediamoci un po’ da dove arriva. Già lo sappiamo: viene dalle nubi che stanno in cielo e che il vento porta qua e là a suo piacere. Bene! Ma le nubi come si sono formate?

Le acque dei fiumi, dei laghi, dei fossati e specialmente le estese acque del mare, sotto il benefico effetto dei caldi raggi del Sole, si sentono, in  superficie, diventare più leggere, ed evaporano, trasformandosi in nuvolette invisibili di vapore acqueo.

Il vapore si alza leggero nell’aria e lassù in cielo si raggruppa formando le nubi. Quando le nubi incontrano correnti di aria fredda, le goccioline che le formano si condensano, si uniscono cioè tra loro, e formano gocce più grosse e più pesanti che cadono: è la benefica pioggia.

D’inverno, quando l’aria è freddissima, le goccioline delle nubi possono trasformarsi il leggeri cristalli di ghiaccio che scendono dal cielo come bianchi e soffici fiocchi: è la neve che ammanta di bianco ogni cosa.

D’estate, durante certi violenti temporali, le goccioline delle nubi sono investite da improvvise correnti di aria fredda. Il rapido abbassamento della temperatura le trasforma in chicchi di ghiaccio: è la grandine, che danneggia interi raccolti.

Il cammino dell’acqua sulla terra

Piove, grandine, nevica: l’acqua ristagna sulla terra nel luogo in cui è caduta. In breve tempo l’aria e il sole la fanno nuovamente evaporare.

Altre volte l’acqua penetra sottoterra, scioglie il terriccio necessario alla vita delle piante e delle erbe e, in parte, compie un lungo percorso nel sottosuolo, per poi zampillare da una roccia e formare una sorgente.

Ma non tutta l’acqua che cade sulla terra ristagna o viene assorbita dal terreno. Una buona parte si raccoglie in rigagnoli, in brevi ruscelli, in impetuosi torrenti, forma i grandi corsi d’acqua: i fiumi.

I fiumi si versano nei laghi e, più spesso, nel mare che tanta acqua ha già raccolto direttamente, con le piogge.

Come si formano le nuvole

Continua a leggere Il ciclo dell’acqua – dettati ortografici e letture

Le stelle marine nomenclature Montessori

Le stelle marine

Le stelle marine – materiale didattico e curiosità sulle stelle marine, un racconto adatto anche ai bambini più piccoli, e le carte delle nomenclature, utili dopo la presentazione della linea del tempo per la comparsa dei viventi (seconda lezione cosmica montessoriana), pronte per il download e la stampa.

ScreenHunter_1693 Dec. 05 21.04

pdf qui:

Le stelle marine sono tra gli organismi acquatici più conosciuti. Il loro aspetto così caratteristico, la loro simmetria, il numero e la disposizione dei loro organi sono legati in modo indissolubile al numero cinque, come del resto avviene in tutti gli echinodermi.

Il rispetto di questa regola ha avuto come conseguenza la trasformazione di certi esemplari in perfetti pentagoni, e spiega come mai le più comune stelle marine abbiano cinque braccia o almeno cinque punte. Ma ogni regola ha le sue eccezioni, e così, viaggiando di stella in stella, è possibile imbattersi in specie con quattro braccia (come la Culcita tetragona) o dodici , come la stella sole europea. Altre ne posseggono 15, 20, 25, fino ad arrivare alle 45 e più della stella antartica (Labidiaster annalatus); inoltre esistono stelle marine che si presentano con un numero di braccia diverso da esemplare ad esemplare, come avviene per la stella rossa del Mediterraneo (Echinaster sepositus) che può avere da cinque a sette braccia.

Nelle stelle marine non è possibile distinguere una destra e una sinistra, ma è possibile riconoscere un lato ventrale e un lato dorsale, che vengono chiamati lato orale e lato aborale. Lungo le braccia, in posizione ventrale, troviamo infiniti pedicelli simili a ventose che permettono alle stelle marine di camminare  e di aprire i molluschi bivalvi di cui si nutre. Un numero così elevato di pedicelli sembrerebbe poco adatto a movimenti rapidi, e infatti la maggior parte delle stelle marine ha abitudini sedentarie: alcune si muovono di non più di dieci metri in un anno, ma ci sono anche specie che raggiungono l’incredibile velocità di due metri al minuto.

Sempre dal lato ventrale, al centro del disco da cui si dipartono le braccia si trova la bocca: una stretta fessura da cui al momento del pasto viene estroflesso lo stomaco.

Il lato rivolto verso l’alto appare più uniforme, anche se sotto la sottile epidermide sono spesso visibili le placche calcaree che formano lo scheletro delle stelle marine (asteroidei). Questo scheletro è molto flessibile, perchè i tessuti che lo circondano possono essere contratti e rilasciati. Questo sistema è molto vantaggioso per le stelle marine perchè da un lato possono irrigidirsi in caso di necessità o di pericolo, e dall’altro possono deformare ed adattare il loro corpo alle irregolarità del terreno e rivoltarsi quando si rovesciano accidentalmente. Questo genere di incidente è molto comune tra le stelle marine, e sono frequenti anche le cadute: basta un’onda un po’ più impetuosa per perdere l’appiglio e ritrovarsi “a pancia in su”.

Le diverse specie hanno messo a punto tecniche diverse per rimettersi in posizione. Alcune piegano tutte le braccia verso l’altro, assumendo l’aspetto di un tulipano; in questo modo riescono a spostare il baricentro di quel tanto che serve a perdere l’equilibrio e portare una o più braccia vicino al fondale: i pedicelli allora fanno presa sul terreno e l’animale passo a passo riprende la sua posizione normale. Altre specie usano la tecnica del “tulipano rovesciato”, cioè si sollevano sulle punte delle braccia per poi ricadere su un fianco e quindi compiere le manovre spiegate prima.  Ci sono anche stelle in grado di ruotare le braccia di 180 gradi, in modo da riportare i pedicelli a contatto col terreno; una volta che si sono assicurate l’appoggio di almeno due braccia, queste stelle scivolano sotto se stesse fino a girarsi completamente. Alcune stelle impiegano per rigirarsi meno di un minuto, mentre altre possono aver bisogno di parecchie ore per riacquistare la loro posizione normale.

Ogni braccio della stella marina non è soltanto un organo locomotore, ma anche un efficiente organo di senso, capace di riconoscere il cibo al tatto e di captare la più sottile traccia odorosa lasciata da una preda. E più braccia ci sono, maggiore è la superficie che può essere esplorata.

Alimenti preferiti delle stelle marine sono i molluschi bivalvi, come mitili, telline, vongole, ecc…, con una predilezione per le ostriche. Gli allevatori di ostriche, per i quali gli asteroidei sono da sempre un vero flagello, erano convinti che le stelle marine avessero la diabolica capacità di sorprendere i loro pregiati molluschi e di essere addirittura capaci di ipnotizzarli, ma questo è impossibile perchè anche se è vero che le stelle marine hanno degli occhi molto rudimentali posti sulla punta delle braccia, che si presentano come macchioline di colore rosso vivo, le ostriche sono completamente cieche.

In realtà le stelle marine si procurano il pasto ricorrendo ad una tecnica molto faticosa e per nulla misteriosa. Una volta individuata la preda, la stella la avvolge con le sue braccia facendo aderire i pedicelli alle valve chiuse, che cominciano ad essere sottoposte ad una forza  di trazione che raggiunge anche i 4 chili. Con questa tecnica una comune stella rossa riesce ad aprire e mangiare una vongola in poco meno di 30 minuti; il termine “aprire” però non è del tutto esatto: alla stella infatti non serve divaricare di molto le valve del mollusco, ma bastano pochi millimetri perchè il suo stomaco estroflesso venga fatto scivolare all’interno della conchiglia e cominci a digerire la saporita polpa del mollusco.

Il processo di digestione richiede otto ore, ma alcune specie hanno una digestione che può durare anche quindici giorni.

Ci sono anche stelle marine che si accontentano di succhiare i polipi dei coralli o di filtrare il plancton, ed altre ancora che inghiottono il cibo con la bocca: alcune sono in grado di mangiare i ricci di mare interi senza preoccuparsi delle spine, e in alcuni casi la preda ingerita intera forma una protuberanza visibile attraverso l’epidermide, e può anche succedere che qualche pasto possa risultare fatale alla stella, che finisce con l’essere perforata da cibi troppo appuntiti.

Continua a leggere Le stelle marine nomenclature Montessori

Igiene orale: la struttura del dente – modello in play dough e nomenclature

Igiene orale: il dente non è un unico blocco, ma un sistema composto da tante parti. E’ forte ed efficiente, ma al tempo stesso delicato.

Per creare un modello semplificato di dente possiamo utilizzare la pasta da modellare.

Cosa serve:

play dough rosso, bianco, giallo, arancio o rosa

un filo di lana o cotone

una superficie di cartone spesso o plastica

uno schema della struttura del dente.

Cosa fare:

Dopo aver studiato la struttura dei denti, possiamo fissare le conoscenze attraverso la realizzazione del modello. Il consiglio è di cominciare dalla dentina:

inserire nella dentina la polpa:

aggiungere la gengiva e il filo che rappresenta nervi e vasi sanguigni:

e infine lo smalto.

Una volta asciutto, il modello può servire per abbinare alle varie parti i cartellini della nomenclatura. I miei sono questi:

Continua a leggere Igiene orale: la struttura del dente – modello in play dough e nomenclature

Igiene orale: costruiamo un libro – spazzolino

Igiene orale: costruiamo un libro – spazzolino. Questo progetto, estremamente semplice da realizzare, può essere se fatto a scuola un bel lavoretto da portare a casa per favorire la partecipazione della famiglia all’educazione all’igiene orale dei bambini.

E’ indicato per i bambini che sanno leggere, ed è anche una bella decorazione per lo specchio del bagno e un simpatico promemoria per tutti anche da realizzare in famiglia dopo aver lavorato al tema denti ed igiene orale.

Cosa serve:

– una striscia di cartoncino colorato (il manico dello spazzolino)

– i cartellini con le indicazioni per la corretta igiene orale (le setole)

I miei cartellini, se volete, sono questi:

ma potete anche pensare ad altre frasi, a far scrivere i cartellini a mano al bambino, o anche a sostituire il testo con delle immagini, per i bambini più piccoli…

Non servono particolari indicazioni sul “come fare”…

Continua a leggere Igiene orale: costruiamo un libro – spazzolino

Schede per il riconoscimento delle erbe del prato

Schede per il riconoscimento delle erbe del prato – Ho realizzato tempo fa queste schede illustrate per il riconoscimento delle erbe selvatiche più comuni per una seconda classe, dopo aver lavorato coi  dettati ortografici sulle erbe del prato,

avviando anche le prime raccolte di erbe per la produzione di un erbario di classe.

Il livello di approfondimento è adeguato all’età. I nomi latini sono importanti, accanto al nome volgare, per ricercare ulteriori informazioni relative a quella specifica erba; non se ne richiede certo la memorizzazione :-)… e lo stesso vale per la classificazione botanica.

Queste sono le schede:

Schede per il riconoscimento delle erbe del prato
Schede per il riconoscimento delle erbe del prato

Istruzioni: ogni foglio contiene la scheda fronte-retro di due erbe del prato. Ritagliate dunque due strisce orizzontali da ogni foglio, e ripiegatele lungo la linea verticale al centro. La scheda può essere plastificata così a doppio, oppure l’interno può essere utilizzato per conservare i campioni di erbe raccolte e per le annotazioni.

Per un lavoro più approfondito le risorse migliori che ho trovato nel web, tutte gratuite, sono queste:

Continua a leggere Schede per il riconoscimento delle erbe del prato